sabato 24 novembre 2012

Si può rimanere incinta durante le mestruazioni?

Una nostra cliente C. ci chiede:

"Mi è stato sempre detto che la mestruazione non implica al 100% che una donna NON sia fertile, anzi, io stessa conosco donne rimaste incinte per aver avuto rapporti durante la mestruazione. Ciò è plausibile? E, se sì, cosa avviene in questi casi?"

In realtà, seppur raro, è possibile rimanere incinta durante le mestruazioni, ma vanno assolutamente considerati alcuni punti

Ovulazione anticipata

Il caso piu' frequente in cui una donna rimane incinta avendo un rapporto in periodo mestruale, riguarda semplicemente un'ovulazione anticipata (ovviamente piu' frequente nelle donne con cicli tendenzialmente brevi ).

In questo caso, la donna ha un rapporto durante il periodo di mestruo (o quando ci sono ancora poche macchie), ma cio' che non sa e' che se la sua ovulazione è già imminente, nella vagina c'e' gia' presente il muco fertile che fara' da "barriera protettiva" agli spermatozoi!!

Poco importa se il sangue è ancora presente, se nella vagina c'e' muco fertile, gli spermatozoi sopravvivono tranquillamente fino a un massimo di 5 giorni, in attesa dell'ovulazione.


Esempio pratico
Teoricamente, se una donna ovula al giorno 14 del ciclo, considerando una sopravvivenza massima degli spermatozoi di 5 giorni, i suoi rapporti saranno a rischio a partire dal giorno 9.

Ma, se in  un ciclo, dovesse ovulare intorno al giorno 11,avendo, quindi, un'ovulazione anticipata (ovulazioni più precoci del 10° giorno sono da ritenersi sterili! ), i rapporti saranno da considerarsi a rischio a partire dal giorno 6!! 

E molte donne il 6° o 7° giorno del ciclo hanno ancora sanguinamento, ma spesso non abbondante; per cui si "concedono" al partner senza precauzioni.

E' importantissimo, quindi, ricordare che la fertilità e il giorno dell'ovulazione non dipendono, in alcun modo, dalla durata del sanguinamento!

Il sanguinamento ovulatorio

Un altro caso piu' raro riguarda invece il "sanguinamento ovulatorio".
 

Molte donne che non monitorano la loro curva basale, non conoscono le oscillazioni della loro temperatura, e quindi non sanno quando avranno il mestruo (la mestruazione vera arriva sempre in concomitanza a un crollo della temperatura basale), quindi, talvolta capita che, quando vedono una perdita di sangue, la identificano automaticamente come "mestruazione".
 

In realta' circa il 2% dei cicli presenta un sanguinamento ovulatorio, cioe' non si tratta di sangue mestruale, ma di una perdita dovuta all'ovulazione.

Monitorare il ciclo per evitare sorprese

Monitorare il ciclo tramite la temperatura basale è l'unica maniera per sapere con certezza, a prescindere da altri eventuali sintomi,  in che fase del ciclo ci troviamo e se siamo in una fase potenzialmente fertile o meno.

Ed è solo usando gli apparecchi Babycomp (Pearly, Ladycomp e Babycomp) che possiamo avere rapporti non protetti, con una sicurezza del 99,3% anche in fase pre-ovulatoria. 

Gli apparecchi Babycomp, infatti, imparano a conoscere il tuo ciclo e le oscillazioni delle tue ovulazioni e sanno, mantenendoti sempre e comunque sul sicuro fino a dove si possono spingere con i verdi pre-ovulatori. Nessun altro metodo può garantirti tanto!

Fonte: Forum del Centro Studi Ladyfertility

Leggi anche:
Acquista subito il tuo apparecchio Babycomp!

Nessun commento: